Enti

>>
A chi rivolgersi: indirizzi e riferimenti

Consumatori

>>
Scopri l'area dedicata...

Edilizia rurale

Foto: Archivio Veneto Agricoltura

Misure di supporto all'edilizia rurale

Il patrimonio edilizio rurale del Veneto, sia per la molteplicità di tipologie compositive, distributive e costruttive, sia per il consistente numero di edifici, rappresenta un'importante risorsa patrimoniale e funzionale nell'ambito dell'ordinamento produttivo dell'azienda agricola. I grandi cambiamenti intervenuti nell'ambito dello sviluppo economico-sociale del territorio veneto hanno avuto ripercussioni anche sul patrimonio storico dell'edilizia rurale tradizionale che, non di rado, presenta tracce di dismissione e di abbandono, talora con punte di notevole degrado. Risulta fondamentale, pertanto, riservare particolare cura al recupero degli edifici e dei manufatti rurali, in particolare di quelli con valore storico-ambientale, le cui caratteristiche tipologiche dimostrano lo stretto legame tra l'agricoltura e il territorio, tanto da costituirne caratteristica essenziale.

Nel Veneto, la tutela e l’edificabilità del territorio agricolo risultano disciplinati dal titolo V della Legge regionale 23 aprile 2004, n. 11 "Norme per il governo del territorio". In particolare, l'art. 44 detta specifiche norme per l'edificabilità nella zona agricola, ove sono ammessi interventi edilizi finalizzati al recupero o all'ampliamento degli edifici esistenti, nonché alle nuove costruzioni, in attuazione di quanto previsto dal Piano di Assetto del Territorio (PAT), dal Programma degli Interventi (PI), esclusivamente in funzione dell'attività agricola, siano essi destinati alla residenza che alle strutture agricolo produttive. Tali interventi sono consentiti esclusivamente all'imprenditore agricolo titolare di un'azienda agricola, che rispetta alcuni requisiti minimi, sulla base di un Piano aziendale da presentare allo Sportello Unico Agricolo competente per il territorio.

Inoltre, nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, la Misura 7 "Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali" con l'intervento 7.6.1 "Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale" prevede il finanziamento di investimenti materiali di carattere edilizio per il recupero e la riqualificazione di immobili tipici dell'architettura e del paesaggio rurale, che rivestono interesse storico e/o testimoniale che rappresentando significative testimonianze materiali della storia e della cultura delle comunità rurali locali, delle rispettive economie agricole tradizionali e dell'evoluzione del paesaggio rurale.

Si tratta di costruzioni adibite sia alla residenza che alle attività agricole, per lo più afferenti a tipologie storiche di architettura rurale o di "edilizia minore" riconoscibili, diversificate in genere in base alla localizzazione geografica. Queste includono principalmente gli edifici rurali e i manufatti a questi complementari o accessori, ma anche le pavimentazioni e le recinzioni degli spazi destinati al lavoro e alla residenza. Nella relazione che tali edifici e manufatti presentano con lo spazio aperto ed il paesaggio rurale, si inseriscono anche la viabilità rurale storica, i muretti a secco, le conterminazioni degli appezzamenti, i manufatti che costituiscono testimonianza della vita collettiva e della religiosità nelle aree rurali. La finalità è quella di conservare il pregio di tali immobili e il loro valore storico-culturale o di testimonianza della memoria e tradizioni locali, dall'altro si vuole contrastare il degrado o l'abbandono del patrimonio di architettura rurale locale, valorizzando nel contempo il paesaggio di cui tale patrimonio costituisce parte integrante.

Ciò favorisce anche il mantenimento della popolazione rurale attiva in loco, migliorandone le qualità generali di vita e contrastando il declino, lo spopolamento o l'abbandono delle aree rurali; dall'altro, concorre invece ad aumentare l'attrattività di quest'ultime, stimolandone in particolare la fruizione turistica e lo sviluppo economico.

Risorse Utili

bandi e finanziamenti della Regione Veneto

La Guida al PSR  sul Portale PIAVe

Semplificazione Edificabilità in zona agricola

Link al Sito di Regione Veneto: Edilizia rurale-Edificabilità in zone agricole

Contatti

Sezione Agroambiente
Settore tutela del territorio rurale
Via Torino, 110 - 30172 Mestre Venezia

Ufficio edificabilità aree rurali
Referenti:

Dott.ssa Anna Fumagalli
Tel. 041 2795408 • E-mail: anna.fumagalli@regione.veneto.it

Arch. Rita Boccardo
Tel. 041 2795641 • E-mail: rita.boccardo@regione.veneto.it

 

È stata utile questa pagina?

voto
media: 3
(12 voti )
Segnala un errore in questa pagina