Enti

>>
A chi rivolgersi: indirizzi e riferimenti

Consumatori

>>
Scopri l'area dedicata...

Antincendi boschivi

PIAVe default image

Incendi e quadro normativo

La normativa nazionale e regionale pone una particolare attenzione alla prevenzione ed estinzione degli incendi boschivi. Per il territorio collinare e montano della nostra Regione gli incendi boschivi sono, infatti, fra i principali fattori di rischio. Provocano sia danni economici che danni ambientali, come lo sconvolgimento del paesaggio naturale, la compromissione di habitat essenziali alla sopravvivenza della fauna selvatica, la distruzione della vegetazione erbacea ed arbustiva con la conseguente erosione del suolo cui frequentemente si associano frane e cadute di sassi.

Le statistiche sugli incendi boschivi in Veneto registrano una tendenza alla diminuzione del fenomeno. Tale diminuzione va attribuita a una maggiore coscienza ambientale, una crescente attenzione a non provocare accidentalmente incendi, una diminuzione dell'abitudine di bruciare residui agricoli e prati incolti e anche a un continuo aumento dell'efficienza del sistema antincendio boschivo.

Il Sistema regionale antincendi boschivi

L'organizzazione del sistema antincendi boschivi regionale può contare sulle seguenti componenti:

  • Il Servizio Antincendi Boschivi, attivo presso la Sezione Protezione Civile
  • 5 Servizi Forestali Regionali, strutture periferiche della Sezione Parchi Biodiversità Programmazione silvopastorale e Tutela del consumatore
  • Circa 80 associazioni di volontariato Anti Incendi Boschivi (AIB) del Veneto organizzate in 25 aree di base che spesso effettuano il primo intervento in caso di segnalazione. Il coordinamento degli interventi è gestito dal Centro Operativo Regionale Antincendi Boschivi (C.O.R.)

Strutture e mezzi per lo svolgimento delle attività A.I.B.

Il Centro Operativo Regionale antincendi boschivi del Veneto (C.O.R.) svolge attività di coordinamento delle operazioni di spegnimento tra le varie strutture interessate. E' operativo 24 ore su 24 e può procedere all'attivazione dei mezzi aerei regionali (elicotteri) e richiedere l'intervento dei mezzi aerei statali.

Inoltre, la Regione del Veneto gestisce una propria rete radio e i Centri Operativi Polifunzionali (C.O.P.), ovvero strutture, gestite per il tramite dei Servizi Forestali Regionali, dislocate sull'intero territorio regionale.

Cambiamenti climatici e servizi antincendio

I cambiamenti climatici in atto possono influire sui fattori che favoriscono gli incendi nei boschi. Il progetto ALP FFIRS ha l'obiettivo di migliorare le azioni di prevenzione degli incendi nell'arco alpino attraverso la creazione di un sistema di allerta comune.

Formazione di base in materia di incendi boschivi

E' stata realizzata una collana di monografie didattiche destinate a volontari e operatori A.I.B. che ha lo scopo di permettere, a chi ha frequentato il corso base per operatore A.I.B., di approfondire gli argomenti trattati e di tenersi aggiornato sugli sviluppi di materiali e tecniche.

Informazioni utili

Cosa si può fare per prevenire gli incendi boschivi? Cosa fare se si avvista un incendio? Per trovare risposta a queste domande clicca qui.

Raccolte fotografiche sulle attività A.I.B.

È stata utile questa pagina?

voto
media: 2
(1 voto )
Segnala un errore in questa pagina